Usabilità delle Competenze in manifattura: un prototipo di lavoro per il rilancio dei distretti

L’usabilità delle competenze è un concetto che sto elaborando da un pò, forse come risultato di una serie di riflessioni sul mondo globalizzato, la manifattura e le piattaforme digitali.

Il Comune di Milano sta facendo un gran bel lavoro di attivazione di una comunità di pensiero intorno ai temi della produzione urbana. L’evento di lancio di una rete di soggetti e di tematiche legate alla manifattura urbana ci ha visti coinvolti in un momento di presentazione che abbiamo interpretato più come news corner che come pitch-noia-moment, così come suggerito, giustamente, dall’organizzazione.

Per noi la novità del momento è una ricerca che stiamo portando avanti da alcuni mesi sul rilancio dei distretti produttivi.

Quello dell’Usabilità delle Competenze è un ragionamento che parte da diverse considerazioni e lavoro su tanta letteratura prodotta negli ultimi anni sulle cause di successo e insuccesso dei cluster specializzati. Ad oggi vuole essere un tentativo di riordinare le idee su tutto ciò che riguarda produzione distribuita, sistemi di competenze, localizzazione vs aggregazione dinamica e sistemi digitali.

La domanda fondamentale al momento è: cosa serve per rendere un cluster di imprese – capaci di produrre un certo tipo di prodotto – attrattivo per il product manager del ventunesimo secolo?

Presto nuove sul blog di Slowd (che presto sfornerà un sito nuovo di zecca) , qui intanto la breve presentazione che ho tenuto a Manifattura Milano Camp.

 

 

The future of manufacturing in the 4.0 era

Here the presentation that I held at SMAU Bologna “Research to Business” fair on 9th June, as scientific curator of the Fab2B event organized by ASTER and Rete Mak-ER, in partnership with Slow/d and Regione Emilia-Romagna.

My thesis (a paper is under development), is that we’ll have a multi-level ecosystem in the manufacturing industry where the so-called “Industry 4.0” smart factories won’t be a winner-take-all model, but where there will be room for small specialized manufacturers and peer-production communities locally supported by fablabs.

More articles to come on this topic.

 

Vinegraal: design e crowdfunding al servizio di una storia centenaria

Schermata 2016-04-15 alle 08.35.47

 

Per Slow/d ha significato un anno di lavoro con diversi partner, un cliente speciale come l’associazione culturale che tutela un prodotto speciale, come l’aceto balsamico tradizionale.

Missione: sviluppare un progetto di innovazione per supportare la Consorteria Aceto Balsamico Tradizionale di Modena in occasione del sul 50° compleanno.

Come abbiamo fatto? Con il design, facile!

Qualche ingrediente: una serie limitata di 500 bottiglie di balsamico extravecchio, 10 designer, porcellane stampate in 3D, crowdfunding.

http://vinegraal.com per tutte le informazioni del caso.

Makers Modena Fab lab

makersmodena inaugirazione

Dopo mesi di lavo e dopo queste ultime sfiancanti settimane siamo finalmente in apertura. Un progetto in cui Slow/d ha iniziato mettendoci il service design e lo sviluppo degli spazi, fino al mio curatela e project management con la Fondazione Democenter.

E’ un luogo che incarna un pò il mio lavoro: innovazione, progettazione, relazioni e un latente bisogno di usare le mani.

Oltre che in orari più o  meno normali, qualche notte potrebbe darsi che mi troviate là a giocare con la fresa o a litigare con un circuito. Non vedevo l’ora!

Questo il sito del fab lab http://makers.modena.it

Manufacturing Recovery Toolkit kickoff

(in italiano vedere questo articolo)

I’m very proud, as everyone at Slowd, to announce that the Manufacturing Recovery Toolkit will be launched at Ouishare Fest 2015 on May the 20th.

A workshop I’ll guide will try to build the first project team members and to plan the development of the initiative.

WHY // Small and medium manufacturing enterprises across Europe are completely alone in facing the future and imaging what’s next. They have been abandoned by trade associations and unions that, at the same time, have become incapable to read the markets and the society at large.
They are facing fast cultural changes that cannot be interpreted without a new consciousness about what cooperations and collaboration means today, technology approach and collective intelligence potential, platforms and business modeling techniques.

Continua a leggere Manufacturing Recovery Toolkit kickoff

Verso il nuovo Fab Lab a Modena

Siamo finalmente pronti per partire, l’avventura inizia: mi è stato affidato da Fondazione Democenter il compito di coordinare l’avvio del nuovo fab lab per l’area R-Nord a Modena.

E’ un progetto strategico per la città intera, frutto di una collaborazione tra Comune e Fondazione Democenter e inserito in una cornice di lavoro sui temi dell’occupazione e del rilancio della manifattura.

Qui trovate dettagli sui progetti comunali relativi al tema fab lab a Modena, mentre qui qualche informazion sull’operazione si recupero sociale ed urbano dell’R-Nord, dentro al quale si colloca questo nuovo laboratorio (insieme ad un co-working ed un incubatore per startup).

Vorremmo coinvolgere tutti i makers, i tecnici di qualsiasi sapere tecnico/tecnologico, artigiani, smanettoni e tutti coloro con la manifattura nel cuore, per lanciare questo incredibile progetto in rampa di lancio.
Sarà un fab lab a tutti gli effetti, aperto, attivissimo, internazionale, con attrezzature, un po’ di risorse ed una vocazione verso la manifattura e le cose concrete, la connessione con le aziende e tutto il tessuto produttivo del territorio.
Un luogo in cui convergono stampa 3D, elettronica, coding, CNC, lasercut, open innovation e tecnologie. A disposizione di tutti e di tutti quei progetti che avete nel cassetto, magari buoni per un’avventura o perché no, per un progetto d’impresa.

Qui la pagina Facebook e l’account Twitter di riferimento, dove trovare informazioni sugli eventi relativi al percorso collaborativo per la gestione dello spazio.

Potete anche scrivere alla mail del progetto che è info [@] maker.modena.it

fab lab r-nord layout